Azionario 2023: DLD Capital in quarta pagina de Il Sole 24 Ore

Il Sole 24 Ore

Venerdì 20 Gennaio, Edoardo Fusco Femiano è stato intervistato da Vito Lops, de Il Sole 24 Ore, sulle prospettive del mercato azionario americano, alla luce di un contesto macroeconomico che lascia ancora indecisi e poco propensi al rischio la gran parte degli investitori e la maggior parte delle case d’investimento. Leggi l’articolo cliccando sul link […]

Inverno in arrivo

mercato obbligazionario

Tra i report scritti nel corso di questo 2022, e che ricordo più frequentemente, quello del 18 aprile scorso, “Puoi scappare ma non nasconderti”, è forse il principale.  In parte sarà stato per l’eloquenza del titolo, e le “relative” certezze che una simile affermazione porta con sé. Ancor di più, verosimilmente, era la coerenza degli […]

L’obbligazionario e i suoi segnali

obbligazionario

In diverse occasioni abbiamo avuto modo di sottolineare l’importanza di saper reagire adeguatamente alle informazioni a nostra disposizione in ogni periodo di riferimento, accettando in egual misura l’impossibilità di formulare una nostra view con riferimento a quelle aree del mercato, o a quegli specifici periodi temporali, dove l’articolazione di una prospettiva non ci è possibile […]

Tra fondamentali, quadro tecnico ed evidenza storica

crossroads-man-future

Il contemporaneo rimbalzo del comparto azionario e obbligazionario, dal minimo del 12 ottobre scorso, ha colto di sorpresa analisti ed investitori, molto più di quanto non appaia sui mezzi di comunicazione. La gran parte degli investitori, soprattutto quelli che godono di maggior visibilità sui media internazionali, si mantiene negativa sui mercati azionari e sul ciclo […]

Mercati post CPI USA: cosa cambia e cosa resta

mercati

In diverse circostanze abbiamo sottolineato come i mercati rappresentino un sistema probabilistico di stima degli scenari futuri e quasi mai riflettano le condizioni attuali dei fenomeni di cui esprimono i prezzi. Nel quadro di un contesto economico caratterizzato da elevata inflazione e da politiche monetarie focalizzate nel ridurre questa pressione dei prezzi, è evidente quindi […]

La Fed e le scomode verità

Fed

Se Jerome Powell e il mercato si parlassero direttamente, come due individui che si confrontano, la sensazione è che la conversazione sarebbe piuttosto stringata, con il presidente Fed che verosimilmente direbbe: ’’ascoltami!” e il secondo che risponderebbe: ‘‘va bene e ora tu guardami!”. Al di là della rappresentazione scenica e della sua efficacia in questa […]

Rimbalzo “difensivo”, in attesa della Fed

rimbalzo

In linea con le attese della maggior parte degli operatori, nella settimana che si è appena conclusa abbiamo osservato un rimbalzo sul mercato azionario globale, senza che questo rappresenti una particolare sorpresa.  Tuttavia, è del tutto comprensibile che, per la maggior parte dei non addetti ai lavori, clienti in primis, quanto si sia verificato rappresenti […]

Mercato semplice, scelte complesse

mercato

Una fase di mercato può essere complessa sotto alcuni aspetti ma, contemporaneamente, estremamente semplice sotto altri. Oggi siamo nel pieno della più marcata correzione di tipo “cross-asset” degli ultimi quarant’anni e con un mercato obbligazionario globale che, a tre mesi dalla fine dell’anno, continua ad aggiornare i suoi minimi storici, spingendoci indietro nel tempo per […]

Bear market: dove siamo oggi?

bear market

In linea con quanto osservato la settimana precedente, uno dei vantaggi di un mercato che si esprime in maniera così netta rispetto alla sua direzione primaria, ossia al ribasso, è il lasciare il giusto spazio alle semplici speranze o all’ottimismo improduttivo. Mercato azionario e obbligazionario oggi rafforzano le reciproche debolezze, alla luce di un’osservazione che […]

Mercati nel limbo e la diversificazione perduta

mercati

In “The Value of Predictions” (1993), Ken Galbraith scriveva: “esistono due tipologie di previsioni: quelle fatte da chi sa di non sapere e quelle fatte da chi non sa di non sapere”. Inutile sottolineare che la prima categoria è quella in cui ogni ricercatore, indipendentemente dal campo di applicazione, dovrebbe iscriversi.  In questo senso, i […]